CARATTERE: 

carattere Medio Carattere Grande Carattere Grande



L'Amministrazione comunica :

18/09/2019

 “Sostegno ad interventi di diversificazione e multifunzionalità delle imprese agricole”

19/07/2019

DISPOSIZIONI FINALIZZATE AL  RECUPERO DEL CENTRO STORICO SOTTO IL PROFILO DEL DECORO URBANO ED ALLA TUTELA DELLA SICUREZZA DEI CITTADINI, AL CONTRASTO DI SITUAZIONI DI DEGRADO ED INCURIA DI IMMOBILI AD USO RESIDENZIALE , COMMERCIALE, ARTIGIANALE O DI SERVIZIO

17/06/2019

 

Regolarizzazione Balneazione anno 2019

21/05/2019

 PULIZIA AREE E TERRENI PRIVATI

09/02/2017

APPROVAZIONE REGOLAMENTO RELATIVO ALLA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE INGIUNZIONI DI PAGAMENTO EX DECRETO LEGGE N. 193 DEL 2016

GARA PROCEDURA APERTA - AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA TRASPORTO A SMALTIMENTO E A RECUPERO DEI RIFIUTI URBANI

A

URBANI

SICUREZZA OLTRE

FFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA TRASPORTO A SMALTIMENTO E A RECUPERO DEI RIFIUTI. – IMPORTO A BASE DI GARA: EURO 981.000,00 DI CUI €. 31.000,00 PER ONERI SULLAIVA

In esecuzione della Determina a contrattare n. 130 del 11.09.2012

(

CODICE CUP: C82I12000070004 CIG. 4289941B4B )

1

C O M U N E D I G U A R D A V A L L E

8 8 0 6 0 ( P R O V I N C I A D I C A T A N Z A R O )

(Via R. Salerno Tel. 0967/82067 - Fax 0967/82291 - P.I. 00400390795)

U

FFICIO TECNICO

GARA CON PROCEDURA APERTA

Art.3 comma 37 e Art.54 comma 2 del D.Lgs. n.163/2006 e ss.mm.ii.

O

URBANI

SICUREZZA OLTRE

GGETTO: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA TRASPORTO A SMALTIMENTO E A RECUPERO DEI RIFIUTI. – IMPORTO A BASE DI GARA: EURO 981.000,00 DI CUI €. 31.000,00 PER ONERI SULLAIVA

In esecuzione della Determina a contrattare n. 130 del 11.09.2012

(

CODICE CUP: C82I12000070004 CIG. 4289941B4B )

1. STAZIONE APPALTANTE

Amministrazione Comunale di Guardavalle (CZ), con sede in Via R. Salerno telefono 0967/82267 – Telefax

0967/82291. E-mail:

:comunediguardavalle@libero.it www.comune.guardavalle.cz.it

2. PROCEDURA DI GARA :

Procedura aperta:

del D.Lgs. n.163/2006 la commissione di gara valuterà la congruità delle offerte in relazione agli elementi di

giudizio previsti dal disciplinare di gara.

ai sensi dell’art. 54 c.2 e art. 55 c. 5 del D.Lgs. n.163/2006 e ss.mm.ii. Ai sensi dell’art.83

3. Criterio di aggiudicazione

Aggiudicatario sarà colui che avrà acquisito il maggior punteggio.

In caso di parità di valutazione dell’offerta, si procederà ai sensi dell’art.3 del disciplinare di gara.

: criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

4. Importo complessivo del servizio

ad

ribasso oltre IVA, per come di legge, l’appalto ha la durata di 36 (Trentasei ) mesi a decorrere dalla data di

consegna del servizio;

: L’importo presunto a base di gara per la prestazione del servizio è pari€.981.000,00 (Novecentoottantaunomila-/00) di cui €. 31.000,00 per oneri per la sicurezza non soggetti a

5. Tipo di appalto, luogo di prestazione dei servizi e descrizione;

Servizi – Luogo di esecuzione dei servizi Guardavalle Capoluogo, Guardavalle Marina e Frazioni;

Il contratto ha per oggetto il servizio di raccolta trasporto a smaltimento e a recupero dei rifiuti urbani per il

periodo di 36 mesi a decorrere dalla data del verbale di consegna del servizio;

6. Documentazione

ne fanno parte essenziale ed integrante, sono reperibili presso l’Ufficio Tecnico del Comune e disponibili sul

sito internet

: il presente bando, nonché il Capitolato Speciale d’Appalto che allegati al presente attowww.comune.guardavalle.cz.it.

7. Finanziamento:

l’importo di aggiudicazione è finanziato con fondi di bilancio comunale;

8

aprile 2006, n.163. nonché i soggetti che intendano avvalersi dei requisiti di altri soggetti ai sensi dell’art. 49

del D.lgs. 12 aprile 2006, n.163.

. Soggetti ammessi alla gara: sono ammessi a partecipare i soggetti di cui all’art. 34-36-37 del D.Lgs 12

9. Condizioni minime necessarie per la partecipazione:

A) Requisiti di ordine generale (art. 38 D. Lgs. 163/2006) e requisiti di idoneità professionale (art. 39

D.Lgs. 163/2006)

2

a) essere iscritti, alla data di presentazione dell’offerta, all’Albo nazionale gestori ambientali ai sensi

dell’art.212 comma 5 del D.Lgs. 152/2006 e s.m.e i. con D.Lgs4/2008;

b) possedere, alla data di presentazione dell’offerta, la certificazione del sistema di gestione per la qualità ai

sensi della norma UNI EN ISO 9001 per l’erogazione del servizio;

c) aver svolto presso altre pubbliche amministrazioni la stessa attività con un fatturato annuale, non inferiore

a quello di base di gara annuale, per almeno 3 anni consecutivi (2009, 2010, 2011).

B) Requisiti di capacità finanziaria ed economica (art. 41 del D.Lgs. 163/2006)

Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti:

Per comprovare la capacità economica e finanziaria il concorrente dovrà presentare:

A) BILANCI OD ESTRATTI DEI BILANCI

evinca il fatturato globale d’impresa realizzato negli ultimi tre esercizi (2009, 2010, 2011).

dell’impresa, autenticati ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, dai quali si

B) DICHIARAZIONE

d’affari per servizi correlati alla

a mezzo contratti di servizio nel triennio (2009, 2010, 2011), sia pari o superiore ad

posto a base di gara.

, redatta ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, di aver svolto nell’ultimo triennio una cifra“Raccolta trasporto a smaltimento e a recupero dei rifiuti urbani ” svolti€ 981.000,00 importo

C) DICHIARAZIONE

intermediari autorizzati, ai sensi del D. Lgs. 01.09.1993 n. 385 da cui risulti che il concorrente ha sempre fatto

fronte ai propri impegni con regolarità e puntualità, ai sensi dell'art. 41 comma 1 lettera a) del D. Lgs. n.

163/2006 e s.m.i. e che è idoneo a far fronte agli impegni economici e finanziari derivanti dall'aggiudicazione

del contratto di cui trattasi.

Nel caso di RTI o di consorzi ordinari di concorrenti, i requisiti di cui ai punti A) e B) potranno essere posseduti

cumulativamente, fermo restando, come stabilito dal disciplinare di gara, che la società mandataria dovrà

possedere almeno il 51 % dei requisiti richiesti, mentre le società mandanti, dovranno possedere non meno

del 40% ciascuna, mentre il requisito di cui al punto C) dovrà essere posseduto singolarmente da tutte le

imprese concorrenti.

Il soggetto che partecipa alla gara deve autocertificare, ai sensi del D.P.R. 445/2000, la seguente condizione:

aver maturato un fatturato globale di impresa, nei tre anni finanziari conclusi che precedono la pubblicazione

del bando, pari ad almeno Euro 2.943.000,00 (Duemilioninovecentoquarantatremila/00);

di idonea referenza bancaria (in originale), rilasciata da almeno due istituti bancari o

C) Capacità tecnica (art. 42 del D.Lgs. 163/2006)

Capacità tecnica

Per comprovare la capacità tecnica e professionale il concorrente dovrà presentare:

A) DICHIARAZIONE

servizi correlati ad una gestione del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti urbani prestati negli ultimi tre

anni (2009-2010-2011) con l’indicazione degli importi e delle date e dei destinatari, pubblici o privati, dei

servizi medesimi;

, redatta ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, dalla quale si evince l’ELENCO dei principali

B) DOCUMENTAZIONE

uno o più servizi compresi nell’elenco precedente, aventi ad oggetto servizi di raccolta, trasporto e

smaltimento dei rifiuti urbani;

redatta ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, atta a dimostrare l’espletamento di almeno

C) DICHIARAZIONE

attrezzatura tecnica;

, redatta ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, dalla quale si evinca il possesso di adeguata

D) DICHIARAZIONE

di proprietà o locazione finanziaria o leasing, da almeno un anno dalla data di pubblicazione del presente

bando di idonei di automezzi e attrezzatura tecnica, materiale ed equipaggiamento tecnico per lo

svolgimento del Servizio per come previsto dal Capitolato Speciale d’Appalto;

Nel caso di RTI o di consorzi ordinari di concorrenti, i requisiti di cui ai punti A); B) e C) potranno essere

posseduti cumulativamente, fermo restando, come stabilito dal disciplinare di gara, che la società mandataria

dovrà possedere almeno il 51 % dei requisiti richiesti, mentre le società mandanti dovranno possedere non

meno del 40% ciascuna, mentre il requisito di cui al punto D) potrà essere posseduto da una sola

impresa concorrente.

, redatta ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, con la quale viene attestato il possesso, a titolo

E) DICHIARAZIONE

nomine aziendali con i corsi di in-formazione di sicurezza secondo il D.Lgs. del 9 aprile 2008 n° 81.

, di aver redatto il documento di valutazione dei rischi aziendali, il piano di emergenza,le

3

10. Termine di validità dell’offerta

: 180 (centottanta) giorni dalla data di scadenza del bando.

11. Cauzione:

fideiussoria, nella misura e nei modi previsti dall’articolo 75 del D.Lgs.163/2006 e la cui validità dovrà essere

pari a centottanta (180) giorni. Nel caso di avvalimento, la suddetta cauzione deve essere intestata al

concorrente ed all’impresa ausiliaria. Nel caso di costituende A.T.I. la predetta polizza deve essere, a pena di

esclusione, intestata a tutte le imprese facenti parte del raggruppamento e sottoscritta da tutti i rappresentanti

legali delle imprese raggruppate.

l’offerta dei concorrenti deve essere corredata di una cauzione provvisoria o da garanzia

12. Termine, indirizzo di ricezione, modalità di presentazione e data di apertura delle offerte

contenenti l’offerta e la documentazione richiesta, pena l’esclusione dalla gara, dovranno pervenire all’Ufficio

Protocollo della sede municipale sita in Via R. Salerno del Comune di Guardavalle, entro le

giorno 14.11.2012

I plichi devono essere idoneamente sigillati, controfirmati sui lembi di chiusura e devono recare all’esterno -

oltre all’intestazione del mittente e all’indirizzo dello stesso nonché il numero di fax al quale si dovranno inviare

tutte le comunicazioni inerenti la procedura di gara.

Le operazioni di gara avranno inizio il giorno

In tale data si procederà all'apertura dei plichi pervenuti entro i termini stabiliti ed al controllo della

documentazione amministrativa contenuta nella busta n. 1.

Successivamente verrà effettuato il sorteggio di un numero di offerenti non inferiore al 10% (arrotondato

all’unità superiore) che, entro 10 giorni dalla richiesta, dovranno comprovare il possesso dei requisiti tecnicoeconomici,

ai sensi dell’art. 48 del D.Lgs 12 aprile 2006, n. 163.

Tali operazioni saranno svolte dalla struttura tecnica della stazione appaltante la quale procederà, altresì, alla

comunicazione dell’esito dell’esame della documentazione trasmessa dai soggetti sorteggiati nella prima

seduta nonché, eventualmente, all’esclusione dalla gara, con l'applicazione delle sanzioni previste dalla legge

delle imprese che non abbiano comprovato, entro il termine assegnato, il possesso dei requisiti dichiarati.

Per le imprese ammesse, si procederà, in più sedute riservate, da parte della commissione all’uopo nominata:

: I plichiore 12,00 del. Il recapito tempestivo del plichi rimane ad esclusivo rischio dei mittenti15 NOVEMBRE 2012 alle ore 10.00 in seduta pubblica.

A fissare i criteri motivazionali;

Successivamente, in seduta pubblica (la cui data sarà comunicata ai concorrenti ammessi mediante fax

all’indirizzo dagli stessi indicato) la commissione darà lettura dei punteggi attribuiti alle offerte “Tecnica”

procederà all’apertura della busta n. 3 contenente, l’offerta “economica”, determinando l'offerta

economicamente più vantaggiosa.

Ai fini della valutazione della congruità delle offerte si procederà secondo quanto previsto dall’art. 86, comma

2, del D.Lgs 163/06.

I plichi devono contenere al loro interno tre buste, a loro volta sigillate con ceralacca e controfirmate sui lembi

di chiusura, recanti l’intestazione del mittente e la dicitura, rispettivamente:

All'esame dell’offerta tecnica, ed all’assegnazione dei relativi punteggi;

BUSTA n.1 - Documentazione amministrativa;

BUSTA n.2 - Offerta tecnica;

BUSTA n. 3 - Offerta economica.

13. Istituto dell’avvalimento:

vigente, può soddisfare la richiesta relativa al possesso dei requisiti di carattere economico, finanziario,

tecnico, organizzativo, avvalendosi dei requisiti di un altro soggetto ai sensi dell’art.49 del D.Lgs 163/2006.

il concorrente, singolo o consorziato o raggruppato ai sensi della normativa

14. Soggetti ammessi all’apertura dei plichi:

concorrente, muniti di specifica procura scritta conferita dai legali rappresentanti delle imprese concorrenti.

legali rappresentanti, ovvero soggetti delegati, uno per ogni

15. Altre informazioni:

all’articolo 38 del D.Lgs 12 aprile 2006, 163 e specificatamente di quelli previsti dal CSA. Inoltre:

non sono ammessi a partecipare alla gara soggetti privi dei requisiti generali di cui

4

a) si procederà all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida, sempre che sia ritenuta

congrua e conveniente;

b)

stabilito per la fornitura, verranno esclusi dalla gara

c) in caso di parità di valutazione dell’offerta, si procederà al sorteggio;

d) l’aggiudicatario deve prestare la garanzia fidejussoria definitiva nella misura e nei modi previsti dall’articolo

10 del Capitolato Speciale di Appalto;

e) le autocertificazioni, le certificazioni, i documenti e l’offerta devono essere redatti in lingua italiana o

corredati di traduzione giurata;

f) gli importi dichiarati da imprese stabilite in altro stato membro dell’Unione europea, qualora espressi in

altra valuta, dovranno essere convertiti in euro;

g) i corrispettivi saranno pagati con le modalità previste dal Capitolato Speciale d’Appalto;

h) i dati raccolti saranno trattati, ai sensi del D.Lgs. n.193/2006, esclusivamente nell’ambito della presente

gara;

i) Per quanto non espressamente previsto s’intendono richiamate le norme di legge vigenti che regolano la

materia.

j) Responsabile del procedimento: Arch. Nicola Carnuccio

i concorrenti che formuleranno offerte economiche alla pari e/o in aumento, rispetto al prezzo;

I

LA DATA SENZA CHE I CONCORRENTI PREAVVISATI POSSANO ACCAMPARE PRETESE AL RIGUARDO

L PRESIDENTE DELLA GARA SI RISERVA LA FACOLTÀ INSINDACABILE DI NON DARE LUOGO ALLA GARA STESSA O DI RINVIARE.

Guardavalle lì, 11.09.2012

Allegati:

Allegato A Schema di dichiarazione sostitutiva;

Allegato B Capitolato speciale d’appalto.

Allegato C Elenco servizi, mezzi e personale impiegati per l’attuale servizio

IL RESPONSABILE DELL’AREA TECNICA

 

Arch. Nicola CARNUCCIO

.................................................................

indietro

Agenda eventi

mercoledì 21 mar 08:00 - venerdì 31 gen 23:00

SI AVVISA CHE NEL COMUNE DI GUARDAVALLE E' OPERATIVO IL RILASCIO DELLA CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA

Elenco bandi

Nascondi bandi scaduti
BANDI IN PRIMO PIANO

Customer Satisfaction

Customer Satisfaction

Questionario di soddisfazione

relativo al sito e ai Servizi On-Line

CALCOLO IMU

imu

ELEZIONI COMUNALI 2018

 

elezioni comunali

Accesso area riservata

pec

mail

firma

ELEZIONI 26 MAGGIO 2019

 

europee

Screening oncologici

 

prevenzione

REFERENDUM 2016

 

referendum

Comune di Guardavalle

P.IVA :00400390795

Via R. Salerno, 1 - 88065 -

Tel. 0967 82067 - Fax: 0967 82291

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.194 secondi
Powered by Asmenet Calabria